Il Credito Cooperativo Romagnolo ha predisposto un proprio Modello di organizzazione, gestione e controllo e ha adottato un Codice di Comportamento.

Il Credito Cooperativo Romagnolo – BCC di Cesena e Gatteo, in linea con la riforma in tema di responsabilità amministrativa degli enti e in conformità ai principi di trasparenza nei confronti degli interlocutori interni ed esterni, si è dotato di un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo e di un Codice Etico che esprime i principi etici e di comportamento riconosciuti come propri dalla Banca e richiama l’osservanza di tali valori tutti coloro che hanno rapporti sotto vario titolo con la Banca stessa.

Inoltre, ai sensi dell’art. 6 comma 1 del decreto, è stato istituito l’Organismo di Vigilanza ( OdV ); l’Organismo di Vigilanza è un organo collegiale nominato con delibera del Consiglio di Amministrazione.

Tale organismo, al fine di garantire una corretta gestione dell’azienda, ha il compito di vigilare sul funzionamento e sull’osservanza del Modello Organizzativo, di curarne l’aggiornamento in funzione dell’evoluzione organizzativa della Banca e della prevenzione della commissione di reati, di segnalare e riportare segnalazioni di condotte illecite o potenzialmente tali. Tra le attribuzioni dell’Organismo di Vigilanza vi è la possibilità di ricevere segnalazioni su fatti o situazioni, commessi da esponenti della banca, che contravvengano ai principi indicati dal Codice Etico.

L’Organismo di Vigilanza può essere contattato per qualsiasi segnalazione o chiarimento all’indirizzo di posta elettronica: odv@ccromagnolo.it.