Riduci chat
Chiedi a Sophia Sono Sophia, chiedi a me!

Nuova collaborazione fra CCR e Rotary Club Valle del Savio

Microfinanziamenti a tasso zero per la Dad
con plafond di 20mila euro a sostegno alle famiglie in difficoltà.

Si rinnova la collaborazione tra il Credito Cooperativo Romagnolo ed il Rotary Club Valle del Savio per un programma di credito sociale alle famiglie più bisognose e che hanno necessità di acquistare strumenti finalizzati alla didattica a distanza.
Finanziamenti di massimo due anni alle famiglie per l’acquisto di pc, tablet, linea internet. E’ questo il risultato dell’accordo nato tra Credito Cooperativo Romagnolo ed il Rotary Club Valle del Savio.

La convenzione, denominata “Prestito d’Onore”, riguarda i territori di Mercato Saraceno, Sarsina, Bagno di Romagna e Verghereto e prevede l’erogazione da parte del Credito Cooperativo Romagnolo di un piccolo finanziamento della durata massima di 24 mesi, a tasso zero e senza costi aggiuntivi, finalizzato all’acquisto di dispositivi e mezzi informatici per seguire la didattica a distanza (DAD) e la didattica digitale integrata (DIO), per i ragazzi delle scuole primarie e secondarie. A titolo esemplificativo è possibile acquistare: pc, tablet, stampanti, linea internet, materiale per la didattica. Sono escluse destinazioni diverse da quelle necessarie per l’accesso all’istruzione scolastica e, in particolare, sono escluse le spese per la cancelleria come quaderni, penne, zaini, astucci o similari. Il Rotary Club Valle Savio ha un duplice ruolo nell’iniziativa: ha stanziato un plafond dedicato di 20.000 € a garanzia dei prestiti erogati e svolge il ruolo di principale promotore del progetto, nelle scuole e in generale sul territorio.

“E’ proprio in un momento storico così particolare che si può fare la differenza – interviene il Direttore Generale del CC Romagnolo Giancarlo Petrini – ed è per questo che la nostra Banca ha voluto fermamente individuare una soluzione di aiuto alle famiglie vulnerabili in cui sono presenti bambini e ragazzi che studiano in DAD, affinché, in questo periodo di forzata assenza da scuola, ritenuta il luogo più idoneo alla formazione dei giovani, questi possano frequentare con gli adeguati strumenti anche la didattica a distanza”.

Gli obiettivi di questo accordo tra Rotary e CC Romagnolo sono plurimi: l’inclusione sociale delle famiglie che hanno difficoltà di accesso al credito e che versano, quindi, in condizioni di temporanea vulnerabilità economica o sociale, la lotta alla povertà educativa minorile e alla discriminazione digitale e infine la responsabilizzazione finanziaria.

Per informazioni e adesioni contattare le filiali del Credito Cooperativo Romagnolo di San Piero in Bagno, Sarsina, Cella e San Carlo, comunicando le finalità per le quali viene avanzata la domanda di finanziamento.

Nella foto di accordo della convenzione ‘Prestito d’onore’, da sinistra sono presenti :
– Cesare Bizzocchi, responsabile Marketing del Credito Cooperativo Romagnolo
– Daniele Bagni, vice direttore del Credito Cooperativo Romagnolo
– Maria Teresa Bonanni, presidentessa Rotary Club Valle del Savio
– Valter Baraghini, presidente del Credito Cooperativo Romagnolo
– Graziano D’Ausilio, vice direttore del Credito Cooperativo Romagnolo